2 ottobre 2015

Cronaca di un'Amicizia


   Per la sua disarmante e dissacrante ironia con la quale condisce i suoi monologhi; per la sua ricerca del dettaglio significativo e mai banale che esalta nei suoi video in esterna; per la sua capacità di cogliere ed estrapolare le profonde sfumature dell'essere umano nei suoi video-ritratti, e per le scelte musicali sempre impeccabili, colonne portanti dei suoi lavori,
i film di Ricky Farina presenti su YouTube mi hanno subito colpita.
   Penso di aver incontrato nella ragnatela del web uno spirito libero, fruitore di quella libertà che gli consente di cercare la verità negli occhi della gente e negli anfratti del mondo circostante, filtrandola attraverso uno sguardo che si trasforma in immagini d'autore gravide di vita e di un'umana poesia che fluisce e rifluisce nel suo Essere, sfiorando spesso lo struggimento. Quella libertà di cui mi sembra - a tratti - paradossalmente prigioniero.
   E' questo che vedo in Riccardo Farina, un autore ed un uomo con una grande vitalità interiore e con un'inconsueta identità di pensiero, superiore alla norma. Un uomo che porta in sé un forte senso dell'amicizia e dell'accoglienza grazie al quale si è creato un rapporto di simpatia, affetto e stima reciproci. Una benevolenza che si è sviluppata nel lungo periodo attraverso il naturale scambio di videoclip, di battute sottilmente ironiche e di pareri personali, come avviene inevitabilmente fra youtuber e blogger in piena attività e legati dallo stesso interesse.

   Il diciotto settembre scorso sono andata a trovarlo a Milano,
   dove vive, crea e rinasce.
   Finalmente ci siamo abbracciati in 3D, concretizzando le parole lasciate in rete e facendo sì che non restassero tali. Abbiamo chiacchierato davanti ad un aperitivo e ci siamo scambiati alcuni doni per ricordare la giornata. Tra i vari doni gli ho consegnato un orsacchiottino di peluche che Riccardo ha voluto chiamare simpaticamente Attimi, mentre lui mi ha accompagnata in libreria per regalarmi un romanzo che desideravo leggere da tempo. Ma il dono più grande ed esclusivo è stato poter apprezzare la sua squisita compagnia che rimarrà impressa nei miei ricordi più lievi.
   Quando è arrivato il momento di lasciarci ci siamo salutati nelle viscere della terra, in una metropolitana che ingoiava voracemente tante vite di questa vita che sembra (s)correre troppo veloce e quasi clandestina. Ci siamo salutati con un baciabbraccio sotterraneo ed elegante.
    Oggi desidero tatuare l'avvenimento speciale in questa mia piccola stanza dove, per l'occasione, ho provveduto a spruzzare profumo di tenerezza.


(ciao Riccardo. grazie infinite di tutto..)


.attimi
............................................... 

 il video di Ricky Farina 
              la mia video-risposta 


2 commenti:

  1. Ricky è una persona splendida, ci siamo frequentati poco, ma ne ho un ricordo vivissimo. Un abbraccio a te e uno a Riky

    RispondiElimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO VERRA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE