27 novembre 2016

Giorno













Nello sbuffo di una nuvola, puntuale arrivò il giorno.
La sua superficie scivolò dietro le quinte dell'anima
per suggerire la vita e cullare i sogni
di una stagione cristallizzata nell'infinito.
Frugò tra le corolle del suo istante come il vento azzurro
di un sussurro,e si inabissò bruciando nel naufragio
di un dolce tormento. Per rinascere.



                                                                                                        ©*Liolucy


2 commenti:

  1. apparentemente tutti uguali, quando soffiano su un fiore, prendono magia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in ogni giorno
      un profumo unico..

      (un abbraccio e un sorriso tra parentesi per te, Grandioso Max)

      Elimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO VERRA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE