27 novembre 2016

Giorno













Nello sbuffo di una nuvola, puntuale arrivò il giorno.
La sua superficie scivolò dietro le quinte dell'anima
per suggerire la vita e cullare i sogni.
Frugò tra le corolle del suo istante come il vento azzurro
di un sussurro, e si inabissò bruciando nel naufragio
di un dolce tormento. Per rinascere.



                                                                                                        ©*Liolucy


2 commenti:

  1. apparentemente tutti uguali, quando soffiano su un fiore, prendono magia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in ogni giorno
      un profumo unico..

      (un abbraccio e un sorriso tra parentesi per te, Grandioso Max)

      Elimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO SARA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE