5 ottobre 2016

Paesaggio



Figure pallide e sottilissime
si innestano nelle trasparenze
del tempo
Giorni a perdere si frantumano
tra le ciglia del pensiero
Una strada chiama
Un acerbo singulto
spoglia il cuore
E nella sua nudità 
fragile è il gesto
fragile è l'essere.



                                                          ©*Liolucy



2 commenti:

  1. Risposte
    1. mio amabile Max,
      la tua delicatezza mi disorienta bellamente
      e mi fa sorridere il cuore..

      Elimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO VERRA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE