16 aprile 2016

Cercami



















Cercami nell'arcobaleno di un'insegna luminosa,
alla fine di una strada acciottolata,
fra le ossa infrante di una città caotica.
Cercami nella fiamma fresca di una sorgente,
nella curva dolce e titubante di una pallida collina,
sul bordo di una timida margherita addormentata.
Cercami nella rilegatura di un libro prezioso,
nel riflesso incerto di un paio di occhiali da sole,
nella bocca sorridente di un bambino fra le nuvole.
Cercami nella malinconia di una luna inquieta,
fra le ali di una notte distratta e scostumata,
nelle pieghe di un giorno che diventa giorno improvvisamente.
Cercami nell'incavo della tua mano pronta a stringere un'altra mano,
in una goccia di luce caduta dal tuo sguardo,
nel riverbero tumultuoso del tuo divenire.
Cercami ovunque i tuoi passi ti condurranno e,
quando mi avrai trovata, stringimi forte al tuo petto e ai tuoi pensieri,
per farmi viaggiare tra gli incendi delle tue emozioni.
Cercami ovunque nel tempo,
perché
è lì che io ti amo.



                                                                           ©*Liolucy


4 commenti:

  1. + attimiespazi Grazie Lucy. Sei davvero speciale nel creare sentimenti di amore. La tua poesia è stupenda un abbraccio forte Beppe

    RispondiElimina
  2. appassionato invito, al quale non si può/deve resistere

    RispondiElimina
  3. Bellissima come tutte le tue paesie
    Complimenti Lio
    Maurizio

    RispondiElimina
  4. Emozioni, tante, come sempre! Grazie!

    RispondiElimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO SARA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE