7 marzo 2015

Crepuscolo













Una musica lenta
sembra suonare come una cantilena
tra i singhiozzi spenti del mare
Il vento
divora brandelli di sogni
che consumano senza consumarsi
Il giorno agonizza in un orizzonte
languido e vibrante
e ti immagino qui,
tra le impronte e le ombre del mio oggi
Chino il capo lentamente per allontanare
i ricordi che mi riportano a Te,
mentre il vuoto pallido
di un addio senza voce
sembra suonare come una cantilena
tra i singhiozzi spenti del mare.



                                                                                      ©*Liolucy

.........................................................................................................................................................................................

un altro attimo un altro spazio  → CHIMERE

6 commenti:

  1. ha la stessa inquietudine del mare, questa tua
    ha la stessa dolcezza di quando poi si calma

    RispondiElimina
  2. Sempre belle le tue parole Lio
    Morris

    RispondiElimina
  3. I singhiozzi spenti dell'anima...sensazioni di profonda malinconia...molto bella!

    RispondiElimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO VERRA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE