3 gennaio 2014

Ho Incontrato Un Albero




.. ho incontrato un albero bellissimo che mi ha fatto tremare il cuore ..
lui mi ha abbracciata ed io non mi sono più sentita sola

©Liolucy


10 commenti:

  1. Congratulazioni, hai abbracciato un vero amico......Buon anno Lucy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta a te nel mio piccolo spazio.

      Elimina
  2. ha toccato il tuo bisogno di radici

    RispondiElimina
  3. Hai incontrato la linfa vitale , che scorre in ogni creatura , che ci accomuna e ci fa vibrare delle stesse emozioni ....anche se espresse in modo diverso ! La linfa dell'Amore , quello universale , che ci conforta e ci fa vibrare a quelle frequenze così sottili che solo l'anima percepisce ....Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole che ricordano quella universalità che è dentro ognuno di noi vanno a braccetto con i miei pensieri.
      La tua presenza mi è cara come sai..

      Elimina
  4. e l'albero ha provato un fremito

    RispondiElimina
  5. Martina Pieri29/03/18, 00:54

    Lucy mi dai degli spunti bellissimi. Da bambina incontrai un albero gigante era una quercia, aiutavo mia nonna a raccogliere ghiande per sfamare gli animali nel periodo invernale.Che era alta venticinque metri lo imparai da grande, era maestosa i primi due rami disposti come le braccia aperte di una persona, più in alto l'ultimo palco di rami principali. Le domande erano tante sai i bambini e la nonna mi disse che quando lei era bambina era cosi grande come adesso. Nel 1982 la nonna ci lasciò le ghiande rimasero tutti gli anni sotto il gigante, io ne avevo piantata una, figlia di questa quercia che ancora è in vita.Lavorando il terreno vicino a questa pianta secolare non puoi far altro che innamorarti di questo essere vivente che al suo interno conteneva altra vita, uccellini, scoiattoli un vero piacere stendersi sotto la chioma e ammirare lo spettacolo anche in una giornata di vento il fruscio delle foglie, sono cose che non hanno prezzo poter guardare un film all'aperto e senza regista, a dir la verità la vera regista è la natura. A metà degli anni novanta la quercia venne censita, ero presente un signore della LIPU fece delle misurazioni, c'era anche mio padre e la mia idea fù di abbracciarla, eravamo in tre le nostre braccia unite non furono sufficienti a stringerla tutta. La mia domanda desiderosa di risposta fù, quanti anni avrà e l'icaricato al censimento disse forse trecento.Il mio pensiero è andato alla storia di questa quercia quello che avrebbe potuto vedere, il "Passatore" un brigante vissuto nell'ottocento, la nascita dell'Italia 1861, le due guerre mondiali, forse la cosa più bella è stato vedermi crescere, si potrebbe fare un film "Ho incontrato un albero" regia Lucy.Tanti anni sono trascorsi dopo il censimento, gli anni 2000 e sempre maestosa a scandire le stagioni con la fioritura il colore delle foglie, la fruttificazione, la caduta delle foglie.I primi giorni di marzo del 2011 un amico mi informò che la quercia non c'era più, quella notte nevicò, circa mezzo metro. Io pensai è impossibile e quando arrivai vidi la mia amica distesa in un mare bianco, ero sola e piansi abbracciata ad un grosso ramo,tutti quegli anni passati ad ammirare la sua bellezza. La sua altezza, la neve tardiva che copri le gemme già pronunciate, i grossi rami esposti verso sud e il vento da nord fece effetto vela.Quando sarò nonna sarà una bella storia da raccontare "Ho incontrato un albero Bellissimo"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bel pezzetto di vita hai raccontato..

      Elimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO SARA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE