17 gennaio 2013

Fermoimmagine



   Mi sono perso e disperso in me stesso
e della mia vita ho dovuto farne una tragedia.
Nessuno potrà tirarmi fuori dalle tenebre oscure
in cui sono caduto.
Non ci sono angeli, non ci sono eroi,
non c'è ieri, non c'è domani,
resta solo un io che non mi appartiene.
Come questa vita che scorre più veloce di me,
il vuoto sotterraneo mi attanaglia il cuore,
proprietario del mio folle spirito
denso di ombre in confuso movimento.


©*Liolucy

 - dedicato a Oscar -

Nessun commento:

Posta un commento

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO SARA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE